Design e moda: consegna ufficiale degli attestati di specializzazione

Gli allievi dei corsi, i docenti, le istituzioni, lo staff della Scuola d'ArtigianatoLa Scuola d’Artigianato di Piceni Art For Job (www.formazione.artforjob.it – Fb: http://www.facebook.com/artforjob) prosegue la sua attività di formazione e aggiornamento professionale nel campo dell’artigianato.

La Scuola d’Artigianato è molto attenta all’utilizzo delle nuove tecnologie applicate al mondo dell’artigianato, della creatività e del design: in particolare il CAD/CAM, nei settori della moda, del design, e della progettazione artigianale e culturale. L’obiettivo è stimolare ricerca e nuova progettualità, che portino rinnovamento nel settore artigiano, come nella moda e nel merchandising culturale e museale.

Nella stagione formativa appena conclusa, la Scuola d’Artigianato ha proposto due corsi di questa tipologia: entrambi mixano le tradizioni dell’artigianato e la contemporaneità del progetto creativo e del design.

I due corsi di specializzazione professionale (300 ore), gratuiti per gli allievi perché finanziati dal Fondo Sociale Europeo, e promossi dalla Provincia di Ascoli Piceno, hanno consentito ai partecipanti, dopo un interessante stage in aziende del territorio, atelier artistici e moda, studi di design e laboratori artigiani, e il superamento dell’esame finale, di conseguire l’attestato di specializzazione, valido ai sensi della Legge n. 845 del 21/12/1978, art.14.

Gli attestati sono stati consegnati nell’ambito di un incontro ufficiale (lunedì 4 novembre 2013) presso la sede della Scuola d’Artigianato, in via dell’Airone n. 21 a San Benedetto del Tronto, alla presenza dell’Ing. Piero Celani, presidente della Provincia di Ascoli Piceno, della funzionaria rappresentante provinciale Dott.ssa Diana Piattoni, dei docenti dei corsi, tra i quali Antonella Nonnis, Augusta Schinchirimini, Germano Vitelli, Gina Galieni, Giuliano Bartolomei, e del rappresentante delle aziende ospitanti per gli stage, Graziano Vallati della Umberto Vallati.

Più nel dettaglio dei due diversi percorsi formativi, il corso Tecnico del design si è concentrato sulla progettazione in CAD/CAM (software utilizzato Rhinoceros, formazione a cura di Antonino Marsala, docente certificato McNeel) e sulla formazione di una figura professionale che abbia nello specifico il compito di ideare oggetti per il merchandising turistico-museale, capaci di trasmettere messaggi legati al territorio, suggestioni, sapori, ricordi.

Il corso ha quindi esplorato il rapporto tra artigianato e tecnologia digitale, coinvolgendo gli allievi in laboratori progettuali, dall’ideazione alla progettazione e prototipazione, ma anche dallo studio di fattibilità del prodotto, alla sua riproduzione, al marketing territoriale e la commercializzazione dei prodotti di merchandising culturale nei musei del territorio (il corso si è avvalso a questo proposito d’importanti docenze, come quella di Emanuela Cesarini Responsabile punti vendita e bookshop di Sistema MuseoUmbria, e di Barbara Tomassini, coordinatrice e amministratrice del Museo del Balì – Museo della scienza, Saltara – PU), fino alla promozione del prodotto sul mercato, anche tramite un orientamento business e un approccio contemporaneo al marketing, basato su tecniche di comunicazione tradizionale e utilizzo della comunicazione social e strumenti del web 2.0, per il nuovo marketing virale.

Lo stage del corso di Tecnico del design si è basato su una positiva e concreta esperienza da parte degli allievi in diverse aziende di rilievo del territorio che operano nel campo del design e della progettazione CAD, come Exetera Argenti, IMAC e STF, in laboratori artigiani di creazione artistica, come Gatti Gioielli, Augusta Schinchirimini Studio d’Arte e Arte Idea di Loredana Corbo, e in ditte e studi d’ideazione e progettazione legati specificamente al settore culturale e museale, come Progetto Zenone e Idrea.

I nuovi Tecnici del design, ai quali sono stati consegnati ufficialmente gli attestati di specializzazione professionale, sono: Simona Bedini, Francesco Del Zompo, Devis Di Furia, Norman Di Lorenzo, Silvia Forti, Christina Jolan Kanaan, Maria Virginia Martini, Elia Parisani, Niccolò Mario Pemberton, Federica Piccioni, Tommaso Sperandeo, Emanuela Torquati.

Per quanto riguarda invece il corso Progettazione moda tra design e artigianato, il percorso formativo aveva il fine di scoprire il legame tra moda, design, arte e artigianato. Il fashion design è una delle espressioni più contemporanee di questa fusion tra ispirazione, creatività e progettualità.

L’obiettivo è fornire le nozioni fondamentali per apprendere le basi del disegno e delle realizzazioni moda, stimolando la creatività e permettendo di sviluppare uno stile personale, anticipando e interpretando nuovi trend, anche in rapporto alle regole del fashion marketing, e sperimentando nuovi materiali e tecnologie. Trasformare l’idea in disegno di moda, utilizzare le varie tecniche grafiche, arrivare alla realizzazione del modello, anche con l’ausilio di software di progettazione CAD/CAM. Ma anche dare spazio alla tradizione, lasciando che la manualità e il sapore antico dell’artigianato portino a nuovi accostamenti. Le tecniche di merletto a tombolo, ricamo e uncinetto completano un’ampia panoramica sulla creatività applicata alla moda.

Anche lo stage del corso di Progettazione moda ha consentito agli allievi di applicare le competenze apprese in aziende e atelier del settore creazione e produzione abbigliamento operanti sul territorio, come Umberto Vallati, Oreos Orea Couture, Atelier Aimée, Rosé a Pois, V Trading, F.A.O., e laboratori artigiani e creativi che disegnano, producono e decorano artisticamente accessori moda, gioielli e bijou, come Silvano Zanchi, Just a gem…! di Sigismondo Capriotti, Arte Idea di Loredana Corbo e Augusta Schinchirimini Studio d’Arte.

I nuovi Tecnici in Lavorazioni artistiche, specializzati in Progettazione moda tra design e artigianato, ai quali sono stati consegnati ufficialmente gli attestati di specializzazione professionale, sono: Alessandrini Ilenya, Bastiani Elena, Cicchi Maria Roberta, Di Berardino Debora, Eusebi Carla, Formicone Luigina, Gregorace Tatiana, Leggieri Loriana, Michettoni Paolo, Mignini Deborah, Mohammadi Mustafa, Pesce Antonio.

Per saperne di più sulle tecniche artigianali oggetto d’insegnamento nei corsi della Scuola d’Artigianato e per conoscere più da vicino alcuni dei laboratori artistici e delle botteghe artigiane coinvolte nei progetti di formazione professionale, sono online interessanti reportage video su www.piceni.tv (sezione Handicraft), web Tv culturale del Piceno (in doppia lingua italiano e inglese).

Info:
Scuola d’Artigianato – Piceni Art For Job Soc. Coop. Consortile
Tel: 0735 657562   fax: 0735 651049
e-mail: info@artforjob.it   web: www.formazione.artforjob.it
Fb: www.facebook.com/artforjob

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...